Vivi Miami Beach alla grande!

miami-beach-top-party-hotels
E’ impossibile sentirsi soli a Miami Beach!

Partiamo da qui: Miami e Miami Beach sono due cose differenti.

La prima è la città vera e propria, soprattutto la parte fronte porto che è stata rinnovata tantissimo negli ultimi anni diventando metà turistica oltre che di affari e centro culturale innovativo. Miami Beach è l’appendice di questa città, una serie di isole naturali e artificiali  di fronte a Miami da sempre conosciuta per la sua spiaggia infinita, per la vita notturna, per lo shopping, la moda e il divertimento.

SOUTH BEACH È LA PARTE PIÙ EFFERVESCENTE DI MIAMI BEACH. TUTTO CHIARO?!

Se volete divertirvi in mezzo a mille persone dalla mattina alla sera, andate a South Beach, spesso rinominato SoBe oppure Art Decò District per le celebri casette colorate, ora sono tutti alberghi, diventate famose negli anni 30 dove spesso faceva capo Humphrey Bogart.

L’Art Deco è espressione francese (abbreviazione di art décoratif) che indica uno stile affermatosi negli anni Venti nel campo delle arti in genere e dell’architettura, consacrato definitivamente dall’ Esposizione lnternazionale di Parigi del 1925. E’ caratterizzato da linee circonvolute, da simmetrie e stilizzazioni di forme floreali, sia nel campo della grafica e del design, che in quello della moda e dell’arredamento.

Nato in Francia, il movimento ebbe notevoli espressioni in vari Paesi europei e negli USA, dove assunse particolare rilievo nell’ambito delI’architettura (es. grattacielo Chrysler a New York, 1928). Alla fine del primo decennio del secolo, Miami Beach fu oggetto di una speculazione edilizia volta alla valorizzazione turistica dell’isola, visti gli insuccessi che avevano avuto negli anni precedenti gli investimenti in piantagioni di cocco e di avocado: fu l’inizio di un vero e proprio boom edilizio che vide sorgere in poco tempo centinaia di piccoli alberghi e palazzine.

Gli architetti che vi lavoravano vollero allontanarsi dagli schemi spagnoli dell’architettura locale, per esprimersi in un linguaggio proprio, armonioso e spensierato, che trasmettesse l’allegria e l’atmosfera del Tropico ai ricchi villeggianti venuti a svernare sull’isola. Ecco che allora le esuberanti decorazioni del palazzi con forme tratte da una natura rigogliosa e raffinata, la profusione dei colon pastello, turchese, rosa, lilla, azzurro, evocativi di mari esotici e di fiori sensuali, linee da sempre appartenute per esempio all’Hotel Avalon, all’Ocean Five, al Cavalier e in genere in quasi tutti gli Hotels di Ocean Drive.

C’e sempre festa a Miami Beach

A Miami Beach gli alberghi sono diventati una leggenda nel mondo per il design, la ricercatezza nei dettagli e lo stile sempre all’avanguardia rispetto ad altre località e  South Beach è da sempre tendenza ed anticipazione della moda che verrà.

Detto questo, a Miami Beach ci sono dei punti cardini da considerare per scegliere la giusta posizione.

Ocean Drive è la strada più importante affacciata di fronte all’oceano. Si attraversa la strada e si è in spiaggia. In questa zona c’è sempre gente a qualsiasi ora. Ci sono molti alberghi e ristoranti – quest’ultimi da prendere con le molle perchè non sono i migliori. C’è musica nell’aria, vibrazioni, passaggio, è il cuore di Miami Beach. Poi Lincoln Road, la strada dei ristoranti e delle boutique, a circa 10 minuti a piedi. In mezzo c’è Collin Avenue, la lunga strada che parte da South Beach e corre in alto sino e oltre Bal Harbour.

In questa strada ci sono i migliori alberghi di Miami Beach. Quelli più lussuosi, dove ci sono i migliori party in piscina, dove c’è bella gente, si respira benessere da ogni poro, ci sono le Spa, le spiaggie private e alcuni club importanti.

Quindi per concludere, dove stare a Miami Beach?
Scegli Ocean Drive se ami il furore, la musica, la gente e un “pò” di rumore;
Scegli Collins Avenue se ami il lusso, la spiaggia privata, party in piscina, tranquillità e hotel di lusso;
Scegli Downtown se ami la cultura, lo shopping, sei vicino al porto, la sera vuoi andare al cinema.
Scegli North Miami Beach se vuoi essere fuori da tutto, rilassarti, andare al mare, non ami la folla

Trovi tutto partendo dal motore di ricerca hotels in Italiano (risorsa in italiano con offerte in euro)
E per favore controlla anche le offerte alberghi del giorno (risorsa in inglese con offerte in euro)

DOVE DORMIRE A MIAMI BEACH IN OCEAN DRIVE

Se vuoi dimenticarti dell’auto, non avere stress, andare in spiaggia, con pochi passi cenare, uscire la sera, fare shopping e andare nei locali, cerca un hotel  a Ocean Drive o zone limitrofe tra la quinta e la diciottesima strada.

Pros

  • Zona Hot
  • Pazzi e creativi
  • Alberghi storici
  • Shopping, Ristoranti (non i migliori), Vita notturna
  • Fronte spiaggia
  • Buone vibrazioni
  • Non ti serve l’auto. Se vuoi prenota una bici.
Cons

  • Questa strada è rumorosa
  • Ci sono pochi alberghi lussuosi
  • Trovare parcheggio è un’incubo
  • Facilissimo prendere una multa
  • Non ci sono spiaggie private
I MIGLIORI DI OCEAN DRIVEALBERGHI ECONOMICI A OCEAN DRIVEAPPARTAMENTI A OCEAN DRIVE

1 – Versace Mansion | 5 Stars | Leggenda

Art Deco Betsy Hotel

2 – The Betsy | 5 Stars | Romantico

Victor Ocean Drive

3 – Victor South Beach | 4 Stars | Chic

Clevelander Hotel Sunset

1 – Clevelander | 3 Stars | Vita notturna

2 – Avalon | 3 Stars | Storico

3 – Lord Balfour | 4 Stars | Romantico

Casa Grande Suite Ocean Drive Miami

1 – Casa Grande | Condo Hotel | Stiloso

2 – Suites | Suites | Stile Art Decò

3 – Flats | Flat | Vita notturna

DORMIRE IN COLLINS AVENUE

Collins Avenue è la strada principale di Miami Beach che parte da South Beach e continua sino a Bal Harbour, la parte nord di Miami Beach. Lungo questa strada troverai alcuni degli hotel più storici e di lusso a Miami Beach. Come non citare per esempio il National dove Al Pacino ha girato alcune scene di Scarface nella lunga piscina alberata – le camere dell’albergo sono un pò datate – oppure il Fontainebleau dove l’indimenticabile Witney Huston – era nel film Rachel Marron – alloggiava per una esibizione dal vivo con Kevin Costner: The Bodyguard.

Per non perdersi troppo distanti da South Beach, consigliamo solo gli alberghi posizionati di fronte all’oceano tra la 16ª e la 41ª strada che offrono spiagge private, immense piscine sempre animate da feste, raffinati centri benessere e molte comodità. Questa è la scelta migliore se sei un appassionato del lusso o se ami stare lontano dalla folla e rilassarti a pochi passi dalla spiaggia privata.

Volendo potresti anche arrivare in centro a piedi – a dir la verità meglio usare una bici o il taxi.
Alcuni alberghi offrono biciclette a titolo gratuito durante il soggiorno. Legarle sempre quando siete in giro.

Tieni presente anche che in questa parte di Miami Beach, nella parte verso terra di Collins Avenue – senza vista sull’oceano – puoi trovare hotel economici 1/2 stelle o camere con poche comodità, spesso solo per adulti. Suggeriti solo se hai un budget limitato. Meglio in compagnia.

Se ami il lusso, uno scenario più tranquillo, party in piscina con bella gente, spiaggia privata e una vacanza alla grande, dormi in Collins Avenue!

I MIGLIORI ALBERGHI IN COLLINS AVENUEALBERGHI ECONOMICIAPPARTAMENTI VACANZE IN COLLINS AVE

1 – The Setai | 5 Stelle | Raffinato

Delano Miami Beach

2 – Delano | 5 Stelle | Riapre nel 2024

Pool W South Beach

3 – W South Beach | 5 Stelle | Modaiolo

1 – 1 Hotel | 3 Stelle | Storico

Pool Z Ocean Hotel

2 – Z Ocean | 3 Stelle | Figo

Dream Hotel Suite

3 – Dream South Beach | 4 Stelle| Romantico

1 – Madison | Suite | Bianco

2 – Amethyst | App | Piscina

3 – Ocean Grand | Residence | Vista Mare

Per il design il Sagamore, il famoso e storico Hotel di South Beach, il Pelican del “nostro” Renzo Rosso che lo sta rinnovando, il Whitelaw sempre pieno di modelle e il Sanctuary. In alternativa all’albergo si può scegliere la sistemazione in appartamenti vacanze brevi.

I prezzi degli alberghi variano da un minimo di 30/50$ a notte per una doppia a 100/150 e oltre, escluso il 6% di tasse.   La prima colazione usualmente non è inclusa nel prezzo. Un discorso a parte va fatto per le Florida Keys, – se pensate di andarci – dove i prezzi sono un pò più alti rispetto al resto dello Stato, perchè qualsiasi cosa in queste isole coralline, dai materiali più vari, ai generi alimentari, fino all’acqua ed all’elettricità, costa di più che sul continente.

Inoltre si ricorda che gli alberghi delle Florida Keys, per la maggior parte si trovano in edifici datati se non vecchi: talvolta affascinanti nella loro patina di età e nella struttura tipicamente caraibica, essi risentono però del tempo e delle condizioni climatiche, che richiederebbero una costante manutenzione, non sempre effettuata. Consigliamo quindi di visionare i nostri alberghi in ogni dettaglio e di lasciare perdere offerte last minute non affidabili o troppo economiche per evitare spiacevoli sorprese.

Behold the enchanting Cinderella Castle, aglow with magical lights at night!
Behold the enchanting Cinderella Castle, aglow with magical lights at night!

DISNEY WORLD, PERCHE NO?!

Nell’area di Orlando ovviamente si trova un gran numero di alberghi, alcuni dei quali di proprietà e gestione delta Walt Disney, posti alI’interno di Disney World.

Si consiglia la sistemazione all’interno di Disney World a chi ha bambini ed e interessato esclusivamente a visitare ‘area di Disney, anche perché tale sistemazione consente di fare a meno dell’auto e nel pomeriggio, quando il parco è chiuso al pubblico, i residenti all’interno possono provare tutte le animazioni senza interminabili code. A chi invece è di passaggio o desidera visitare anche altri luoghi nell’area di Orlando si consiglia di alloggiare all’esterno, in uno dei tanti alberghi o residence della città.

Chi visita infine i Parchi Biscayne ed Everglades lo fa generalmente alloggiando nell’area di Miami, Miami Beach o nella zona di Homestead, leggermente meno cara e dotata di numerose strutture ricettive; a Shark Valley non vi sono alberghi, mentre buone sistemazioni si possono trovare sulla costa del Golfo, a Everglades City o a Naples. Si ricorda che per gli Hotels in Florida l’alta stagione è I’inverno, periodo in cui i prezzi ovviamente sono più alti per la grande richiesta; si consiglia comunque di prenotare per tempo gli alberghi, specialmente quelli delle zone di maggior richiamo come Miami Beach, Everglades o Disney World, se si intende soggiornarvi in questo periodo.

Una sistemazione molto economica (i prezzi variano dai 7$ ai 15$ per notte) è offerta dagli ostelli, ma richiede un certo spirito di adattamento.

Sono chiamati AYH Youth Hostel, ostelli americani della gioventù, ma sono aperti a tutti, giovani e meno giovani. Ubicati quasi sempre fuori dal centro delle città, richiedono ai visitatori la prenotazione con un deposito equivalente ad una notte di soggiorno. Usare prudenza.

Per ulteriori informazioni rivolgersi al Florida AYH, P0 Box 533097, Orlando, FL 32853-3097. Tel. 407/649-8761.

Numerosi anche i campeggi, molti dei quali situati nei Parchi statali.

Alcuni sono molto spartani (offrono semplicemente il terreno su cui piantare la tenda, corrente elettrica e toilettes), altri sono molto più attrezzati ed hanno al loro interno negozi, lavanderie e ristoranti. II prezzo varia dagli 10$ ai 30$ per posto tenda.  Sono indispensabili le prenotazioni (da fare entro i due mesi precedenti l’arrivo) per i campeggi all’interno del Parchi statali e nazionali.

Una lista completa di tutti i campeggi della Florida con altre preziose informazioni può essere richiesta alla Florida Campground Association, (risorsa in inglese) 1638 Plaza Drive, Tallahassee, FL 32308-5364. Tel. 904/656-8878. La prudenza non è mai troppa. Quindi, ragazze in compagnia, la sera muoversi con il taxi, tenere un comportamento sempre diffidente.

ECCO GLI ALBERGHI A MIAMI BEACH CON TARIFFE IN TEMPO REALE



Booking.com

0 replies on “Vivi Miami Beach alla grande!”